LA FONTANA DELLA FORTUNA

FONTANA DELLA FORTUNA - FANO

Il trecentesco Palazzo del Podestà (ora Teatro della Fortuna) si affaccia sulla piazza XX settembre, antica platea magna del basso medioevo, che da sempre ha destinato il suo spazio alle cerimonie civili ed al mercato: ne sono testimonianza i numerosi esercizi commerciali che sostituiscono le antiche botteghe dei merciai.

Sul lato a ovest è collocata la Fontana della Fortuna dal vasto caratteristico bacino mistilineo a marmi colorati. Fu interamente rinnovata nel 1697-1699 dal veneziano Ludovico Torresini. L’elegante statuetta bronzea della Dea Fortuna è una copia fedele dell’originale (oggi presso il museo civico) modellata e fusa nel 1593 dall’urbinate Donnino Ambrosi per ingentilire il primitivo bacino ottagonale della vecchia fontana realizzata nel 1576. È considerata simbolo civico e rievoca, nella sua manieristica raffinatezza, modelli scultorei giambologneschi.

fano_fontana_della_fortuna - FANO

 

 


Visualizzazione ingrandita della mappa