La bella principessa di Leonardo in esclusiva mondiale a Urbino

La bella principessa di Leonardo in esclusiva mondiale a Urbino

Dal 6 dicembre 2014 al 18 gennaio 2015
 Salone del Trono del Palazzo Ducale di Urbino

Il dipinto ritrovato di Leonardo Da Vinci torna in Italia dopo 500 anni

La bella principessa di Leonardo in esclusiva mondiale a Urbino
La bella principessa di Leonardo in esclusiva mondiale a Urbino

Realizzazione: intorno al 1490.
L’opera: Scoperta di recente, improvvisamente valutata più di cento milioni di euro e negli ultimi tempi posta sotto i riflettori di tutto il mondo.

La Bella Principessa è una giovanetta vista di profilo, con i capelli raccolti nell’ acconciatura del coazzone, in voga alla corte Sforzesca. Martin Kemp, professore emerito di Oxford, ha identificato la giovane del dipinto in Bianca Sforza, figlia di Ludovico Sforza, duca di Milano, e della sua amante Bernardina de Corradis , promessa all’ età di dieci anni a Galeazzo Sanseverino, che la sposò nel 1496

L’opera era parte di un codice da cui sarebbe stata staccata.

Il ritratto appartiene al  collezionista canadese Peter Silverman ed è stato attribuito a Leonardo dopo una serie di approfondite indagini scientifiche compiute fra il 2009 e il 2011.

I controlli fatti con particolari tecniche hanno permesso di trovare un’impronta digitale altamente compatibile con altre già conosciute, appartenenti al grande genio del Rinascimento.

La Bella Principessa  (33×23,9 cm) è oggi una delle straordinarie testimonianze del talento leonardesco. Il capolavoro è molto delicato, e il proprietario consente di esporlo solo in rare occasioni.

L’esposizione a Urbino rappresenta quindi uno dei pochi casi in cui il  pubblico può ammirare il ritratto in originale.

L’esposizione al pubblico in esclusiva mondiale è curata da Vittorio Sgarbi